Perché Opera Viva

Un nome che rievoca la tradizione musicale della nostra città, il lavoro, il cibo come vita, ma anche la parte sommersa dello scafo delle barche, quella che osserva le profondità del mare, luogo di vita, di misteri, di energia.
Il luogo dell’inconscio, delle pulsioni più profonde, quelle che spingono il motore della vita.
La cucina come luogo di alchimie che trasformano la natura in cultura.

“ La storia della cucina
è la storia del mondo” - -- Anonimo --
“Abbiamo voluto creare un luogo dove i colori neutri e le luci fanno da cornice attorno ai protagonisti della serata:
voi, il cibo, il vino, i sapori, le emozioni, i ricordi, i piaceri della vita.”
-- Emilio ed Elena Restori --